14 cose da sapere prima di uscire con un calabrese.

Stai uscendo con un calabrese o ne hai puntato uno? Preparati a prendere un pacco. Non è quello che pensi, ma un vero pacco in senso letterale, pieno di suppressata, capicollu , olive, ‘nduja, riganu.

Il ragazzo del sud è da sempre definito come l’amante latino geloso e passionale che imparò a far la corte da Alvaro Vitali. Questo gli fa sicuramente onore.

1. Il maschio calabrese è totalitario. Se ti sei fidanzata con un maschio calabrese ed esci con un amico, inventati una balla. Se esci con una compagnia, digli che le donne erano in stragrande maggioranza e gli uomini o inguardabili o gay, sposati con figli e probabilmente impotenti…

2. È duro come le pietre. L’uomo calabrese è duro come l’acciaio. Si sconsiglia molto vivamente di farci a scornate. Piuttosto impara ad aggirarlo… È molto più semplice!

3. Il calabrese se la lega al dito. Può dimenticarsi il suo compleanno, il vostro anniversario o l’anno corrente, ma un torto subito o un’offesa se li porterà nella tomba.

4. Preparati a prendere due taglie. La madre del maschio calabrese, soprattutto se emigrato all’estero (cioè fuori dalla Calabria) ti ingozzerà all’inverosimile, finché non sarà sicura che avrai accumulato uno strato di grasso sufficiente a sopportare il clima del settentrione.

5. E’ iperattivo. Quando parla gesticola talmente forte che in estate funziona come un ventilatore.

6. Parentela infinita. Ha circa una quarantina di parenti più o meno stretti che gli ricordano la data del tuo compleanno, onomastico, anniversario, etc, etc, etc.

7. Superpremuroso. Per lui sarai sacra come una vacca indiana.

8. Parla come mangi. Non cercare di parlare calabrese, lo faresti solo innervosire. Ma è opportuno che tu sappia alcune parole per capire cosa sta cercando di dirti sua madre. La crapa è la capra, lo zipangolo è un anguria, curcarsi è andare a dormire… Su Internet ci sono diversi dizionari utili, tienili a portata di mano. “Iamu undi iettamu a spisa” non è una proposta oscena, solo un invito ad andare a mangiare.

9. La dieta non esiste. Non pretende che tu faccia diete da colitico. Anzi se perdi morbidezza e rotondità ti chiede se “ti sei sciupata?”

10. Il suo mare è insuperabile. Il mare della Calabria, sia il Tirreno che lo ionio, è il mare più bello del mondo. Perciò se siete in vacanza alle Maldive, per quanto sia bello il mare, non avrà l’acqua cristallina della Baia di Caminia o il panorama di Tropea e Scilla.

11. Il maschio calabrese è un cavaliere. Sopratutto se siete in compagnia, non provare neanche a fare il gesto di pagare, si potrebbe risentire… E non gli passa presto!

12. È estremamente orgoglioso delle sue origini. Non toccargli mai la sua Calabria. Il maschio calabrese è molto orgoglioso delle sue radici. Toccategli tutto ma non la sua terra!

13. Attenta al pacco. Se hai deciso di convivere con un maschio calabrese fuori dai confini regionali, sappi che almeno una volta al mese ti arriverà il famigerato pacco di prodotti tipici, ovunque tu sia nel mondo. È una scatola di cartone minimo 60x60cm che all’apertura sprigionerà un concentrato di tutti i sapori tipici della Calabria: dalla suppressata al capicollu etc, etc, etc, etc.

14. Profumi mattutini. A casa dei suoi la mattina a colazione invece che l’aroma del caffè si sente l’odore del ragù.

 

 

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.