In Calabria una bellissima Basilica, mistica e suggestiva. Luogo di culto e di miracoli.

Sant’ Angelo è una delle figure più importanti della storia non solo religiosa di Acri (CS).

La Basilica a lui dedicata fu costruita in cinque anni proprio accanto all’antico convento dei Cappuccini ed inaugurata nell’estate del 1898 con una solenne celebrazione.

Si tratta di una Basilica Minore – titolo che le venne riconosciuto nel 1980 – molto caratteristica e dall’aspetto imponente.

Le sue due torri campanarie e la cupola raggiungono l’altezza di oltre 30 metri ed il portale in bronzo pesa più di 5,5 tonnellate.

La facciata è realizzata in porfido rosa e presenta svariate decorazioni.

Nelle quattro nicchie disposte uniformemente su due livelli ed ornate da cornici e lesene sono collocate le statue in marmo di San Francesco di Assisi, Sant’Antonio da Padova, del Beato Angelo e della Madonna Addolorata.

Sopra il portale si può notare un balcone in pietra rosa caratterizzato da una vetrata su cui è dipinta la Madonna assisa sul trono. ↓

I tetti dei due campanili ed il rivestimento della cupola sono in rame.

Una volta entrati lo sguardo è inevitabilmente attratto dalla ricchezza di decorazioni e di colori: oltre ai bei marmi e graniti policromi del pavimento vi invitiamo ad osservare la volta della cupola affrescata con scene della vita del Beato Angelo.

Negli spazi laterali sono collocate 12 cappelle gentilizie tra cui spicca quella dello stesso Angelo, ornata con lamine in oro, mosaici e foglie a forma di ramoscelli di alloro in bronzo lavorato. ↓

Qui troverete anche la ricostruzione del corpo del Santo in abito da cappuccino in un’urna bronzea decorata in ogni dettaglio.

Notevole è anche il pulpito in marmo policromo sorretto da due colonne e il fonte battesimale su cui è dipinta la scena della Pietà.

Dalla Chiesa potrete accedere anche al Convento dove è allestito un museo permanente con gli oggetti di uso quotidiano di Sant’ Angelo. Fonte: mobitaly.it ↓

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.