Calabria, innovativo intervento al cuore al Sant’Anna: primo in Calabria e secondo in Italia.

 

Lo Shockwave torna a far parlare di sé e regala un altro primato al Sant’ Anna Hospital di Catanzaro.

Per la prima volta in Italia, infatti, l’innovativa metodica che sfrutta degli impulsi simili a quelli utilizzati per il trattamento dei calcoli renali è stata applicata per il trattamento di una stenosi (restringimento) a livello dei tronchi sovraortici.

«L’arteria che abbiamo trattato – spiega Placido Grillo, cardiologo interventista dell’équipe diretta dal dottor Bindo Missiroli – è la cosiddetta “Anonima”, che garantisce l’afflusso di sangue alla parte destra del cervello, del cervelletto e al braccio destro attraverso l’arteria succlavia.(continua)

Il caso si presentava particolarmente difficile perché la placca calcifica coinvolgeva in maniera circonferenziale l’intera arteria; per cui l’utilizzo di un pallone convenzionale non ci avrebbe consentito di disgregarla.

L’alternativa sarebbe stata un intervento chirurgico per l’applicazione di un by-pass. Quindi una procedura invasiva,  in una donna quasi ottantenne che però difficilmente avrebbe potuto reggere quel tipo di intervento.

Da qui, la decisione di offrire alla paziente l’opzione dello Shockwave».

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.