Calabria – Tenta di uccidere la madre con un’asse di legno e la riduce in fin di vita.

Nel dettaglio, gli agenti della Questura di Reggio Calabria sono intervenuti, a seguito della segnalazione di una violentissima aggressione che si stava consumando in località Pellaro.

La Sala operativa della Questura, ricevuta la notizia, ha immediatamente inviato due volanti, condotte sul posto grazie alla puntuale descrizione del luogo da parte della richiedente. Il teatro dell’evento era un appartamento in fase di costruzione, ove un uomo armato di un’asse di legno è stato immobilizzato nell’atto di aggredire la madre.

La donna è stata soccorsa da personale sanitario immediatamente intervenuto su richiesta della Sala Operativa, ed è stata ricoverata in prognosi riservata presso il locale Grande Ospedale Metropolitano, versando in pericolo di vita. L’aggressore, un 34enne, è stato arrestato per tentato omicidio aggravato.

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.