In Calabria un borgo gioiello, unico ed eccezionale di lingua e cultura arberesche.

 

Sorto nel XV secolo ad opera di profughi albanesi, San Nicola dell’Alto(Kr) si adagia sullo spartiacque tra le bassi valli dei fiumi Neto e Lipuda.

Paese situato a circa 4 km da Carfizzi, le sue origini risalgono ad una delle prime migrazioni delle popolazioni albanesi dell’Albania meridionale e dalla Morea.

I suoi abitanti conservano la cultura e la lingua albanese ma hanno abbandonato, per una serie di vicissitudini, il rito bizantino-greco.

Il paese è chiamano inequivocabilmente Shin Koll, che propriamente significa San Cola, ed esso deriva da Shën Koll, forma corretta in lingua albanese.

È noto per le miniere, che sono state fino a qualche decennio fa sostentamento per molte famiglie.

Dal Monte San Michele, dove sorge l’omonimo Santuario, si può godere di un panorama suggestivo, che abbraccia tutte le colline del Marchesato fino a raggiungere il mare e intravedere la linea dell’orizzonte. ↓

Monumenti e luoghi d’interesse

Caratteristico è il centro storico, con pietre che richiamano l’architettura medievale.

La Chiesa Parrocchiale è situata nel cuore del centro storico. Sorge infatti nel 1675 con la vecchia struttura. A navata tripla e possiede l’acquasantiera in pietra nera e un ciborio seicentesco.

Fuori dall’abitato la chiesetta di San Michele (santo patrono) del 1700 .

Oggigiorno molte sono le sue tradizioni, la sua cultura e le sue feste patronale in onore di San Michele Arcangelo, dove durante la manifestazione si balla la danza della “scioca“, nel suo piccolo centro medievale.

Insomma un piccolo borgo che ha tutti i requisiti, per farne un pezzo di storia, della bella Calabria.↓

 

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.