Cardiochirurgo calabrese salva la bimba con il cuore a metà. Una tecnica mai tentata prima.

Nicole è una bambina di 5 anni con gravi problemi cardiaci.

Nata con metà apparato circolatorio, non era in grado di accettare la circolazione artificiale, ma i cardiochirurghi sono comunque riusciti nell’impresa di un trapianto di un nuovo cuore.

La nuova tecnica sperimentata

I medici, che hanno sperimentato su Nicole una tecnica mai tentata prima, fanno parte dell’equipe della d.ssa Gabriella Agnoletti e del dr. Carlo Pace dell’Ospedale Regina Margherita di Torino. (continua)↓

Grazie a questa nuova metodologia, la circolazione che era abituata a usare un solo ventricolo è in grado di accettare un cuore artificiale e quindi assicurare la sopravvivenza.

Grazie al Dr. Pace di origine calabrese che l’ha fatta sentire a casa, la bambina è potuta vivere quei lunghi mesi in totale serenità.

I genitori di Nicole le hanno sempre spiegato tutto della sua malattia congenita, cosicché da aiutarla a capire anche tutto quello che avrebbe dovuto affrontare.

È grazie al suo coraggio e alla sua innata forza che tra pochi giorni inizierà la prima elementare come nuova.

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.