Immerso nel verde, in Calabria uno dei Santuari più belli e suggestivi del meridione.(FOTO)

Eretto nel 1274 e distrutto dal terremoto del 1783, venne ricostruito nel 1834, restaurato nell’Ottocento e poi negli anni dal 1925 al 1929.

Situato in un suggestivo scenario di boschi, il Santuario Basilica Maria SS del Pettoruto di origine basiliana, si trova a San Sosti(Cs) a 600 metri di altitudine.

La facciata del Santuario Madonna del Pettoruto a San Sosti(Cs)

Migliaia di pellegrini si recano al santuario per rendere omaggio alla venerata immagine. La Madonna del Pettoruto è particolarmente venerata dalle donne sterili le quali perché diventino feconde, passano un’intera nottata in chiesa coricate l’una sull’altra.

Il Santuario, a tre navate, evidenzia nella facciata, cinque portali divisi da paraste con capitelli ionici e sormontati da un loggione.

L’interno e diviso in tre navate prive di cappelle, la volta è decorata da tre affreschi raffigurante l’Immacolata Concezione, San Michele, Santa Lucia e San Pasquale.

Parte dell’interno del Santuario

La Basilica custodisce la statua a mezzo busto della Madonna, scolpita in tufo e coperta di argento ed oro, e in mano un melograno, al suo fianco Gesù Bambino che con la mano sinistra regge un globo in redentore dell’universo.

La madonna all’interno del Santuario e Gesù Bambino

Annessa al Santuario è la Casa d’accoglienza Nazareth, per singoli o gruppi, per chiunque voglia fare un’esperienza religiosa o anche trascorrere qualche giorno di relax.

Insomma, un luogo dal particolare fascino, vuoi per il clima di raccoglimento e di silenzio, vuoi per la bellezza del Santuario e paesaggistica di tutta la zona che offre possibilità di fare escursioni e visitare i diversi negozietti di souvenir.

 

 

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.