In Calabria il Parco Archeologico che da spettacolo. Noto per i suoi reperti archeologici.

E’ il luogo dove sorse la colonia greca di Skylletion.

Nel territorio del comune di Borgia(Cz), ad esempio, in località Roccelletta, si estende un luogo quasi mistico, dotato ancora di un fascino antico: si tratta del Parco di Scolacium,costituito nel 1982 per voler del Ministero per i Beni Culturali e della Soprintendenza Archeologica della Calabria.

E’ un’antica colonia greca, conosciuta una volta come Skylletion, che venne poi conquistata dai Romani e chiamata quindi Scolacium.

I ritrovamenti archeologici hanno dato vita ad un parco che conserva antichissime costruzioni di epoca greco-romana, normanna e diversi reperti archeologici di notevole interesse storico-artistico tra cui ceramiche di età remote e numerose statue acefale.(continua) ↓

Alcune delle antichissime statue presenti nel Parco

All’ingresso del parco si erge in tutta la sua imponenza la Roccelletta di Borgia, basilica dedicata a Santa Maria della Roccella, una costruzione fatta in mattoni rossi dove sono mescolati insieme diversi stili architettonici, quello romanico, bizantino e arabo.

I resti dell’incompiuta chiesa di Santa Maria della Roccella

Di dimensioni ragguardevoli è anche il Teatro Romano, all’interno del parco, di cui sono visibili le gradinate, e il vecchio Foro Romano, la piazza pavimentata con grandi  mattoni laterizi che ospitava il senato, un monumento religioso, una fontana.

Sicuramente un luogo di grande interesse da visitare in Calabria.(lastampa.it)

 

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.