Pazzesco a Rovigo, dopo l’incidente mortale il conducente accusa l’amico morto: “E’ stato lui alla guida”.

Denunciato per omicidio stradale il giovane romeno uscito illeso dallo schianto che causò due vittime il 20 settembre a Canaro.

Inizialmente sembrava che a causare il tremendo schianto mortale, fosse stato Nicolae Sirbu, 54enne romeno residente a Canaro, deceduto nello schianto così come il conducente del secondo mezzo coinvolto, Lauro Girotto, 56enne di Villadose.

Nicolae Sirbu era in macchina con un 27enne, miracolosamente uscito illeso dallo schianto. Dopo l’incidente il giovane avrebbe pensato bene di raccontare ai carabinieri che alla guida del veicolo c’era l’amico morto nell’impatto.(continua)

I carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Castelmassa (ro), a conclusione di approfondite indagini, hanno deferito per il reato di “omicidio stradale” il 27enne rumeno residente in provincia di Rovigo.

Le verifiche condotte hanno permesso di accertare che il ragazzo si trovava alla guida dell’autovettura bmw “530” coinvolta nel sinistro stradale mortale.(fonte)

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.