Una giovane ingegnere calabrese alla corte del team Ferrari.

Laureata all’Unical in Ingegneria Gestionale, la giovane calabrese  racconta la sua esperienza nella Ferrari.

Fa parte della casa automobilistica più famosa al Mondo. La giovane 34enne Arianna Tucci, ingegnere gestionale membro del team che ha sviluppato la splendida Ferrari Portofino, presentata all’atteso Salone di Francoforte 2017.

Ferrari Portofino al salone di Francoforte 2017

Laureata all’UNICAL (Università della Calabria), la 34enne di Cosenza lavora da più di due anni a Maranello come Responsabile Acquisti di Progetto.

Il suo lavoro e la sua passione, unita a quella degli altri ragazzi che hanno partecipato al progetto “Portofino”, hanno portato Arianna fino a Francoforte, dove si è svolta una delle kermesse dedicate al settore automotive più importanti del mondo.

Arianna si è detta molto felice di questa grande opportunità, inoltre la giovane ragazza non si definisce un “cervello in fuga” dalla propria terra natia, ma semplicemente una persona che ha avuto la possibilità di sfruttare un’importante occasione.

Nel descrivere il team di cui fa parte, la Tucci ha sottolineato che il suo  Gruppo di lavoro è composto prevalentemente da giovani, ma che nello stesso tempo la maggior parte del team che ha lavorato sulla Portofino risulta di sesso maschile.(Sportfair.it)

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.