«Facciamo sesso e non mi multate». Proposta indecente a due carabinieri, la 33enne aveva cercato lo scambio di favori.

La vicenda riportata tempo dietro da Foggiareporter.it. La 33enne stava viaggiando a bordo di un’ auto, in compagnia di due uomini, quando i militari le hanno intimato ALT.

Attraverso dei controlli di routine, è emerso che il conducente della vettura, anch’egli rumeno, non avesse mai conseguito la patente di guida.

Dunque, per evitare una salatissima contravvenzione e il sequestro della vettura, la donna ha ben pensato di proporre “uno scambio di favori”ai carabinieri.

“Facciamo sesso e non mi multate”, l’avrebbe buttata lì, senza tergiversare troppo, certa che con una proposta osè sarebbe riuscita a dissuadere i militari. Be’, decisamente un azzardo folle. Neanche a dirlo che, di tutta risposta, i carabinieri le hanno messo le manette ai polsi.

La trentatreenne è stata tratta in arresto con l’accusa di istigazione alla corruzione. Sottoposta ai domiciliari, dopo la convalida dell’arresto, è stata liberata.

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.