Giovanni, il 15 enne calabrese farà la storia della Juve. Parola di Andrea Agnelli.

Il giovane attaccante calabrese classe 2003 è uno dei migliori prospetti nel panorama calcistico italiano. Tanto da meritarsi la convocazione nell’Italia Under 17 pur essendo due anni sotto d’età.

Classe 2003, attaccante esterno di piede destro, Giorgi è un acquisto annunciato ormai da tempo visti i continui allenamenti e tornei giocati con la Juventus da quasi 2 anni.

Nato a San Luca (RC), il promettente calciatore calabrese ha vestito nelle ultime due stagioni la maglia dalla Segato Viola

Il talentuosissimo ragazzo di Calabria si ispira a Neymar, il fuoriclasse brasiliano, ed ha tutta la voglia e la spensieratezza di trionfare nel calcio che conta, e cioè la Juve.(continua)

Raccontaci un po’ di te. Quando hai iniziato a giocare a calcio e cosa rappresenta per te lo sport?

Ho iniziato a giocare a calcio a 5 anni nella scuola calcio Real San Luca di mio zio,Paolo Pitasi. Qui ho trascorso 6 anni per poi passare 1 anno alla Reggina e gli ultimi 2 anni alla Segato Viola.
Per me lo sport rappresenta tutto, è una parte fondamentale della mia vita. Lo sport non è solo gioco e divertimento, ma aiuta i ragazzi a crescere bene e inserirsi nella società.

A soli 14 anni hai avuto l’opportunità di partecipare a più di uno stage a Vinovo. Che atmosfera hai respirato nel mondo bianconero?

Sicuramente i periodi che sono andato a Vinovo sono stati indimenticabili perché ho avuto la possibilità di allenarmi con la Juve, una delle squadre più forti d’Europa, che poi è il sogno di ogni bambino.

La cosa che mi ha colpito di più è stata l’organizzazione di tutti i componenti della Juve e l’intensità del lavoro durante gli allenamenti.

Il Presidente della Juve, Andrea Agnelli, ha dichiarato recentemente che alcuni ragazzi presenti nelle giovanili della Juve,(citando anche il nome di Giovanni), faranno la storia della Juve.

Orgoglio calabrese da condividere.. ↓

 

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.