La Calabria al primo posto per il biologico e per le produzioni di qualità. Ecco perchè.

La Calabria si è resa garante della sicurezza alimentare e questo ha inciso notevolmente sulla valorizzazione delle nostre produzioni.

Tante e troppe volte ci troviamo in fondo alle classifiche, ma per quanto riguarda la messa al bando dell’uso del glifosate possiamo dire che la Calabria è la prima regione in Italia e in Europa e probabilmente nel mondo che ha vietato l’uso di questa molecola.

Questo – commenta Molinaro – ha maggior valore  in riferimento alla condanna in Usa della Monsanto, a pagare 289 milioni di dollari a favore di uomo ammalato di  tumore.(continua)

La Regione Calabria nei  Disciplinari di Produzione Integrata delle infestanti e pratiche agronomiche a partire dal 2016 ha proibito il “glifosato” confermando alti standard qualitativi.

Un risultato fortemente voluto da Coldiretti che ci pone ai primi posti sempre di più quale territorio vocato al biologico e a produzioni di qualità eco-sostenibili.(Strill.it)

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.