Latte italiano contaminato da antibiotici: le marche da non consumare.

Lo studio è stato effettuato su 21 confezioni di latte Uht (a lunga conservazione).

Secondo il test effettuato i farmaci che più frequentemente si trovano all’interno del latte italiano sono 3: il dexamethasone (cortisonico); il neloxicam (antinfiammatorio); l’amoxicillina (antibiotico).

Generalmente le concentrazioni oscillano tra gli 0,022 mcg/kg e 1,80 mcg/kg. I risultati del test hanno evidenziato che in più della metà dei campioni analizzati vi erano tracce di farmaci.

L’assunzione di latte contaminato dai farmaci o dagli antibiotici può portare con sé due conseguenze negative per il nostro organismo: Resistenza agli antibiotici; Modifica della flora intestinale. ↓

Tra questi, solo quello fresco Lidl conterrebbe contemporaneamente tutti e tre i farmaci; mentre in Ricca fonte, Esselunga fresco, Carrefour fresco e Parmalat Zymil fresco sono presenti due farmaci.

Negli altri sei, Parmalat, Granarolo, Coop, Conad, Lidl, Esselunga e Carrefour. invece, sarebbe stato rintracciato un solo farmaco. (Fonte) ↓

 

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Per contattarci calabriadasogno@libero.it