Ricostruita per la prima volta un’arteria da un chirurgo calabrese.

Annotate questo nome: Salvatore Spagnolo.

Il talento e la dote del Professor Spagnolo, ha permesso ad una signora di riassaporare il profumo della vita e di vivere ciò che la malattia le aveva tolto.

È successo in Liguria, alla clinica “Iclas- Villa Azzurra”, lì l’equipe del professore Salvatore Spagnolo ha dato seguito ad un intervento straordinario.

Ha ricostruito interamente la coronaria discendente anteriore in una paziente con arterite coronarica diffusa. Un’operazione unica e difficile su una malata considerata dai medici e dagli studi della medicina “non-operabile”.

Qui non si parla di “routine” ma di un intervento davvero unico e raro, come rara è considerata la patologia che colpisce chi ha una sindrome coronarica diffusa.

Oggi il professor Salvatore Spagnolo, oltre che a Rapallo dove opera, riesce a eseguire visite in diversi studi in Calabria, a Siderno, allo “Studio Radiologico”, a Catanzaro a “Villa Serena” e al Policlinico Madonna della Consolazione” a Reggio Calabria. Una opportunità per i calabresi di farsi curare ancora per molto tempo da un loro conterraneo che da lustro non solo alla nostra terra ma a tutta la medicina italiana.

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.