Sente gridare il suo bimbo e lo trova in queste condizioni: in camera c’era una…

Capelli tagliati a zero, il viso pieno di graffi ed il corpo con diversi lividi e morsi. Appena tre anni e mezzo ed una vita da incubo, quella di una bambina che viveva in casa con gli zii orchi.

Quando i carabinieri sono arrivati nell’abitazione degli orrori, la bimba era talmente impaurita, da essersi nascosta sotto al letto, tremante. Sul corpo i segnali evidenti di quanto subito, le botte, i lividi di diversi colori, segno di maltrattamenti ripetuti. ↓

Il padre ha cercato di giustificarsi con una sequela di bugie; Per vendetta all’ex moglie ha iniziato a maltrattarla, rasandola a zero e lasciandola persino senza mangiare ed in pessime condizioni igieniche, costretta a guardare i cugini che mangiavano. ↓

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Per contattarci calabriadasogno@libero.it