Stucchi barocchi, 10 cappelle e preziosi marmi. In Calabria un Santuario unico.

Nel Santuario Maria Santissima del Castello di Castrovillari(Cs) si venera l’affresco della Vergine con Bambino in stile bizantineggiante.

Varie sono le possibili attribuzione dell’opera: a San Luca, portato qui da oriente nel periodo delle lotte iconoclaste o attribuito a un monaco greco in eremitaggio nelle grotte della zona appena sotto il santuario.

Oggetto di culto anche la statua della Madonna della Pace che raffigura la Vergine con Bambino dipinta al naturale posta su un tappeto di nuvole, dove alla base compare anche lo stemma della città.

Il luogo dove venne eretto il santuario era un tempo in dedicazione alla dea pagana Persefone. (continua)↓

I meravigliosi particolari all’interno del Santuario

La leggenda vuole che la Madonna apparve in visione ad alcuni operai intenti nella costruzione del castello del Conte Ruggero il normanno.

L’apparizione convinse il conte a fermarsi con la costruzione della fortezza per erigere in quel luogo una chiesa.

All’esterno il santuario si presenta con un bel porticato sulla facciata.

Strutturato a croce latina con tre navate e dieci cappelle, gli ambienti interni sono invece interamente decorati con stucchi barocchi e marmi policromi. 

Questo luogo esprime una sacralità che si perde nella notte dei tempi. Uno dei santuari più antichi di Calabria che racchiude storia ed opere d’arte che meritano una visita.

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.