Terreni abbandonati in Calabria e Sicilia assegnati gratis a famiglie con tre figli.

Tra le nuove misure previste dal governo, ce n’è una che mira a favorire la crescita demografica seguendo la linea di “più terra per chi ha più figli”.

La legge di Bilancio 2019 infatti prevede che i terreni che risultano abbandonati possano essere affidati in concessione gratuita per 20 anni alle famiglie che nel 2019, 2020 o 2021 avranno un terzo figlio.

Inoltre, è stata inserita la possibilità di concedere mutui fino a 200mila euro a tasso zero alle famiglie che acquistino nei pressi dei terreni in cui sorge la loro prima casa. (continua)↓

La manovra stabilisce che potranno essere assegnati gratuitamente alle famiglie con 3 figli anche la metà dei terreni abbandonati che si trovano in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

L’obiettivo era, ed è, quello di promuovere la valorizzazione di queste regioni e delle aree agricole inattive da almeno 10 anni.

A chi spettano i terreni – La manovra prevede che i terreni concessi dallo Stato possano essere affidati non solo a famiglie, ma anche a società di giovani imprenditori agricoli per poter favorire la nascita di nuove imprese in ambito agricolo. ↓

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.