Un medico calabrese chiamato a rilanciare la Neurochirurgia nel Sud Italia.

La neurochirurgia al Sud prova a ripartire da un calabrese doc.

Parliamo di Francesco Signorelli, che, nonostante la sua giovane età, vanta un’esperienza internazionale non indifferente. 

E proprio grazie alla sua voglia di fare che il Policlinico di Bari decide di investire su di lui e di investire quasi un milione e mezzo di euro per rilanciare la Neurochirurgia e farla diventare un punto di eccellenza per tutto il Meridione. 

«Sono molto soddisfatto -afferma il prof. Signorelli– per i risultati che in poco tempo siamo riusciti ad ottenere. (continua) ↓

Stiamo lavorando -continua- per creare un team motivato che possa lavorare efficacemente ai problemi dei pazienti che, speriamo, non cerchino altrove quello che di buono abbiamo qui.

Abbiamo operato diversi bambini fra cui un bimbo di appena 2 giorni affetto da mielomeningocele, una malformazione complessa della colonna vertebrale e del midollo spinale;

oltre ad altri pazienti pediatrici con tumori midollari e cerebrali.

Abbiamo avviato, inoltre, una collaborazione con la neuroradiologia interventistica per il trattamento multidisciplinare delle malformazioni vascolari cerebrali e spinali. ↓

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Loading...
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le informazioni contenute in questo sito, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori del sito si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti senza preavviso. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; Le immagini presenti negli articoli sono esclusivamente a scopo illustrativo qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, o siano viziate da errore vogliate comunicarlo a calabriadasogno@libero.it. Saranno immediatamente rimossi. Gli autori del sito non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.