Va a scuola e ritorna ridotto così, il motivo è agghiacciante: nel bagno c’era un…

Una tanica di benzina messa nel bagno da non si sa chi. Forse per paura degli annunciati rincari, forse per mettersi al sicuro dal paventato sciopero degli autotrasportatori. Si indaga ancora, ma potrebbe esserci questo all’origine dell’esplosione che è costata gravi ferite ad un bimbo. Ha riportato gravissime ustioni sul 60% del corpo. ↓

Da una prima ricostruzione, sembrerebbe che l’esplosione si sia verificata in bagno, per poi espandersi. I vigili del fuoco hanno lavorato circa due ore e mezza per spegnere l’incendio e mettere in sicurezza l’intera struttura. Insieme a loro, sul posto sono arrivati subito medici e paramedici del 118 e gli agenti della polizia di Stato. ↓

loading...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Per contattarci calabriadasogno@libero.it